Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

UCL | Juventus, Allegri: "Non accetto che il 2-2 di stasera deprima l'ambiente. Champions, sogno e obiettivo ma vincerla è un'altra cosa"

| News calcio | Autore: Redazione

Un Massimiliano Allegri nervoso quello che si presenza in conferenza stampa dopo il 2-2 della Juventus nell'andata degli ottavi di finale contro il Tottenham. Un pareggio che lascia l'amaro in bocca ai bianconeri, passati sul 2-0 dopo 8 minuti grazie alla doppietta di Higuain, e poi raggiunti dalle reti di Kane e Eriksen. L'allenatore della Juventus difende a spada tratta la sua squadra dalle reazioni del post-gara. "La Champions League è un sogno e un obiettivo. Ma vincere la Champions non è facile. Credo si sia persa di vista la realtà delle cose. La Juve gioca per vincere ma non è la favorita. E tutti gli anni non si può andare in finale. Facciamo il massimo, i ragazzi devono essere contenti. Io sono soddisfatto e andremo a Londra a giocarci le nostre chance. Ma da qui a pensare che la Juve giochi un ottavo di finale e vinca 3-0 ce ne passa. E a me questa cosa fa girare molto le scatole perché non si ha l'idea della dimonsione delle altre squadre. L'obiettivo numero uno della Juventus è il campionato. E siamo un pezzetto avanti per la quarta finale di Coppa Italia. Ma che un 2-2 di stasera faccia sì che deprima l'ambiente, questo non lo accetto. Si hanno alti e bassi da paura".

Condividi articolo su

Serie A