Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Prime pagine - "L'UEFA dice no al piano Milan", "Rimpianto Napoli"

| Press | Autore: Redazione

Protagonista assoluto delle aperture dei maggiori giornali italiani è sicuramente l’eliminazione del Napoli, sconfitto dal Feyenoord in Champions League e spettatore inerme di fronte alla vittoria dello Shakhtar contro il Manchester City. Luci dei riflettori anche sulle italiane che scenderanno in campo in Europa League, con l’Atalanta impegnata nello scontro diretto con il Lione, mentre Lazio e Milan chiudono il girone già certe del primato in classifica.

La Gazzetta dello Sport apre con "L'UEFA dice no al piano Milan". In alto "Allegri al Max". A lato invece: "Napoli, addio alla Champions".

Il Corriere dello Sport si concentra sul “Rimpianto Napoli”, con Sarri che analizza i problemi offensivi della sua squadra. In alto la situazione finanziaria del Milan, in attesa del verdetto dell’Uefa che porterà ad una multa e restrizioni sul mercato.

Tuttosport apre con “Juventini più Allegri…A” riferito all’appello dell’allenatore bianconero nei confronti della sua tifoseria. Spazio anche per la caduta del Napoli a Rotterdam (“Ti resta l’Europa League”) e per l’Inter, che studia la mossa anti-Juve con Brozovic titolare, mentre il Milan di Gattuso rilancerà Paletta nella sfida col Rijeka.

Quotidiano Sportivo che si concentra sul momento del Milan, impegnato in Europa League in serata ma con un occhio alle scelte dell’Uefa, pronta a bocciare il piano finanziario di Fassone.

Su Il Mattino spazio ancora al Napoli: “La notte azzurra”. Vengono sottolineati gli errori del percorso partenopeo in Champions, mentre si bocciano le prestazioni di Albiol e Diawara.

Per l’Unione Sarda focus sulla sfida di sabato tra Cagliari e Sampdoria e sull’incrocio tra gli ex di giornata: Nicola Murru e Luca Cigarini.

Il Roma infine titola “Addio Champions” rivolto all’amara sconfitta del Napoli col Feyenoord ed alle parole di Sarri: “I due gol dello Shakhtar ci hanno condizionato”.

Condividi articolo su

Serie A