Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Pinilla e la rovesciata, storia di un amore a testa in giù: tutti i video dei gol

| | News calcio | Autore: Carlo Canavesi

Mauricio Pinilla torna al Genoa. Il viaggio da Genova a Bergamo, oggi ha avuto il suo ritorno, due anni dopo l'addio. Terminata l'avventura all'Atalanta il cileno si rimette in gioco. Prenderà il posto di Pavoletti e dovrà sudare non poco per conquistare la fiducia di Juric e togliere il posto a Simeone. Male sfide da sempre stimolano il cileno e soprattutto l'istinto sotto porta non gli manca. Segnando sempre gol belli, molto spesso in rovesciata. Abbiamo raccolto le 5 "chilene" eseguite in Italia, partendo però dall'inizio. La prima in carriera, ormai 13 anni fa con la maglia del Chile U23.


"Mauriciooooo", urla lo speaker. "Pi-ni-lla", risponde lo stadio. Il cileno segna il primo gol in carriera contro il Milan, in rovesciata. "E come se no?", risponderà qualcuno. Un gesto tecnico incredibile che nessuno meglio di lui riesce a mettere in pratica: salta, altissimo, e dà una potenza al pallone impressionante. Lo aveva detto. Reja in conferenza stampa rivela un simpatico aneddoto: "Pinilla in settimana continuava a ripetermi che avrebbe segnato. E così è stato".


Cinque su undici. Ne ha segnati tanti in questo modo, soprattutto da quando è arrivato all'Atalanta. Il primo subito, all'esordio circa un anno fa, al novantesimo minuto della sfida salvezza contro il Cagliari. Poi il 4 aprile, quando i nerazzurri perdono in casa col Torino, ma lui no, lui quella domenica non perde, perché segna quello che è stato probabilmente il più bel gol della stagione per i bergamaschi.


Era solo l'inizio. Passano tre partite e l'Atalanta affronta in trasferta il Cesena: cambia lo stadio, non il finale. Pinilla la mette dentro, un'altra volta a testa in giù. Inizia l'estate, l'attaccante vola in Cile e vince la Copa America, prima di tornare più carico che mai. Terza giornata di campionato e sul campo del Sassuolo ne segna un'altra, c'è chi dice che sia la più difficile a livello tecnico. E poi oggi, contro il Milan: gesto tecnico splendido che finisce nell'incrocio dei pali.


Condividi articolo su


Copyright 2014, 2016
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968