Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

"Non abbassate la testa, non piangete, non vi arrendete". L'emozionante discorso del presidente alla squadra avversaria

| News calcio | Autore: Redazione

"Niente è facile. Se siete qui significa che vi siete preparati al meglio. Non abbassate la testa, non vi arrendete". Un discorso che non ha lasciato indifferenti. Ancora di più perché pronunciato dal presidente avversario. E' accaduto in Brasile, nel Campeonato Piauiense sub-19, più precisamente al termine della finale tra Parnahyba e River-PI. La gara è finita 4-1 per il River, nello stadio Albertao di Teresina, e la scena più toccante di questa sfida si è consumata proprio alla fine. Al momento della consegna delle medaglie, infatti, il presidente della squadra campione, Genivaldo Campelo, ha consolato i giocatori dell'altra squadra con un discorso emozionante: "Non piangete - ha proseguito -. So che il vostro presidente ha sofferto insieme a voi qui. Quindi tenete duro, il vostro mondo è il calcio. Non siate scossi da quanto successo oggi, doveva esserci un vincitore. E quel vincitore oggi era il River ma domani potrete essere voi".

Condividi articolo su

Serie A