Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Fantacalcio | La Top 11 della 24^ giornata

| Fantamania | Autore: Vincenzo Florio

La 24^ giornata, aperta dalla sfida di Firenze in cui è uscita vittoriosa la Juventus, ha trovato la sua conclusione con il roboante successo in rimonta della Roma con il Benevento. Brutta frenata per la Lazio, unica tra le squadre che rincorrono l’Europa a fermarsi, mentre prosegue incontrastato il cammino delle prime due in classifica. Finisce quindi anche la giornata di Fantacalcio, ancora molto vicina alle aste di riparazione delle varie leghe e che per molti può già essere risultata decisiva. Con molti nomi particolari al primo squillo stagionale, ecco la formazione tipo per il weekend fantacalcistico appena concluso:

Gianluigi Buffon

Il capitano della Juventus e della nazionale italiana - in attesa di scoprire se ci sarà un suo ritorno in azzurro o verrà nominato un suo successore - si conferma, in caso ci fosse bisogno, come una sicurezza tra i pali anche per i suoi fantallenatori. Lui e Szczesny hanno creato un reparto che regala bonus d’imbattibilità praticamente ad ogni giornata, con 14 clean sheet nelle ultime 15 gare, e anche con la Fiorentina non è stato da meno, fermando un Thereau che già pregustava il +3 settimanale.

Mario Rui

Nel travolgente trionfo del San Paolo, il portoghese si è regalato la prima gioia personale con la maglia del Napoli, il giorno dopo la conferma del nuovo stop per Faouzi Ghoulam. Al centro di polemiche una volta conclusa la gara, la Lega si è espressa per attribuire la rete a Mario Rui piuttosto che a Zielinski e chi all’asta di riparazione ha puntato su di lui proprio a causa delle condizioni dell’algerino può immediatamente esultare.

José Luis Palomino

Giornata di prime marcature stagionali, con il difensore dell’Atalanta che si aggiunge all’esterno basso del Napoli. L’argentino ha infranto i sogni dei tifosi del Crotone a pochissimo dal fischio finale, negando 3 punti fondamentali per i rossoblu nella lotta salvezza. Peccato per il cartellino giallo trovato nel primo tempo, che macchia minimamente una prestazione da incorniciare.

Nicolas N’Koulou

Dopo aver punito l’Atalanta ed i suoi avversari al fantacalcio lo scorso 2 dicembre - che potrebbero essere clamorosamente gli stessi in una competizione a 10 partecipanti - N’Koulou trova il secondo gol della sua esperienza italiana. A farne le spese è stata l’Udinese di Oddo, per proseguire il perfetto percorso di vittorie casalinghe consecutive della gestione Mazzarri.

Federico Bernardeschi

Dopo una settimana in cui le luci dei riflettori erano ovviamente puntate sul suo ritorno a Firenze dopo il passaggio alla Juventus, Bernardeschi ripaga chi ha voluto puntare sul gol dell’ex, tra i cliché più classici di questo sport. Prendono inoltre sempre più importanza le conferenze di Allegri aspettando l’annuncio della sua titolarità: 4 gol in bianconero, tutti nelle 6 gare disputate finora dal 1’.

Cengiz Under

Protagonista assoluto della domenica giallorossa e in generale della 24ª giornata fantacalcistica. La doppietta segnata al Benevento, arricchita dall’assist servito a Dzeko per il momentaneo 2-1, ha sicuramente rivoluzionato la sfida di chi ha voluto schierare il giovane talento turco. Il tutto segue il gol lampo segnato la scorsa settimana a Verona, per un possibile acquisto all’asta di riparazione che sta già ripagando in maniera eccezionale.

Diego Laxalt

Se la scorsa settimana a causa di un centrocampo folto l’uruguaiano poteva non aver trovato spazio nel vostro 11 titolare data la trasferta proibitiva, dopo il gol all’Olimpico non può essere perdonata una seconda panchina consecutiva. Decisivo anche in questa giornata, Laxalt oltre a regalare una nuova vittoria al Genoa in casa del Chievo, trova anche la sua terza rete stagionale, eguagliando il suo record personale fissato due annate fa.

Lucas Biglia

Finalmente Lucas Biglia, per i tifosi rossoneri e per chi gli ha dato fiducia dopo le annate laziali. Il centrocampista argentino - tra i nomi più quotati delle ultime aste - ha messo la sua prima firma con la maglia del Milan nella ampia vittoria ferrarese di sabato pomeriggio e non può non finire tra i top della settimana, spuntandola su protagonisti altrettanto agguerriti come Mandragora e Barreto.

José Maria Callejon

Ad aprire il miglior tridente della giornata è lo spagnolo in maglia azzurra, che nonostante qualche pena di troppo per i suoi fantallenatori, sta iniziando a procedere spedito verso la doppia cifra. Tra i tre attaccanti del Napoli la spunta questa volta Callejon, senza nulla togliere ad un Mertens protagonista della splendida azione del 4-1 o piuttosto ad Insigne, anche lui in grande forma. Nel paragone con i due compagni prende importanza quel +1 guadagnato con l’assist a Mario Rui, che in una lotta serrata può fare tutta la differenza del mondo.

Andrea Belotti

Non sarà servito completamente a riscattare una prima metà di stagione che ha fatto disperare chi ha puntato buona parte dei suoi crediti su di lui, ma una delle notizie più belle di giornata è il ritorno al gol del Gallo. Belotti ha chiuso la pratica Udinese per i granata e vuole ripartire da questa rete per un girone di ritorno in cui coronare il sogno europeo del Torino e quelli di gloria delle squadre che lo vedono come leader indiscusso.

Patrick Cutrone

Acquistato da alcuni fantallenatori come scommessa estiva, da altri a gennaio pagandolo decisamente di più, il talentino rossonero ha illuminato gli occhi di chi lo ha schierato nella sfida con la Spal regalandogli un +6 determinante. Ora che le vie della titolarità iniziano ad essere una realtà concreta e che i bonus possono arrivare con buona regolarità, Cutrone si candida ad essere la sorpresa principale del girone di ritorno.

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Serie A