Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Fantacalcio, chi evitare e chi schierare in vista della Finale di Coppa Italia

12/05/17 19:10 | Fantamania | Autore: Luca Palmieri

Molti dubbi di formazione tormenteranno tutti i fantallenatori nel terzultimo weekend di Serie A. Verso il finire della stagione iniziano a trovare spazio i calciatori che hanno giocato meno e come se non bastasse, mercoledì Lazio e Juventus si affronteranno nella finale di Coppa Italia. Questa è la logica conseguenza di un turn-over ragionato di Allegri e Simone Inzaghi. Ecco i consigli su chi schierare e chi evitare.


DA EVITARE

MARCHISIO: Non sarà della partita a causa di un affaticamento muscolare rimediato negli ultimi giorni. Con la squalifica di Pjanic e il conseguente infortunio di Khedira, le chiavi del centrocampo nella finale di Coppa Italia sarebbero spettate a lui, ma adesso la sua presenza è in dubbio anche contro la Lazio.

DE VRIJ: Non prenderà parte alla trasferta di Firenze, resterà a Roma per preparare al meglio la finale di Coppa Italia. Nell’ultimo match è stato il primo cambio di Inzaghi che lo sta centellinando in vista dei match più importanti. Il suo posto verrà preso con molta probabilità dal connazionale Hoedt.

IMMOBILE: Non ha saltato nessuna partita dall’inizio della stagione se non per squalifica (Chievo) e per infortunio (Roma). Beneficerà di un turno di riposo a discapito di Djordjevic.

ALEX SANDRO: Allegri continua ad alternarlo con Asamoah, preservando sempre il brasiliano per i match più importanti. Contro la Roma sulla corsia mancina dovrebbe quindi tornare l’ex Udinese in campo anche nel derby contro il Torino.

BIGLIA: Dopo aver saltato per infortunio quella del 2015, l'argentino si appresta a disputare la prima finale di Coppa Italia da capitano. E' uno dei più utilizzati della rosa e non vorrà correre il minimo rischio di non esserci nella gara più importante. Inzaghi lo sa bene e lo convocherà per Firenze, ma troverà spazio soltanto in panchina.

DANI ALVES: Davanti o dietro è diventato un imprescindibile per questa Juve. Dopo l’ottima prestazione in Champions, probabile che possa usufruire di un turno di riposo per poi essere al top contro la Lazio.


DA SCHIERARE

RADU: In tanti a settembre avranno puntato sul romeno, a cui Inzaghi difficilmente rinunciava. Nell’ultimo periodo complice qualche infortunio e la definitiva esplosione di Wallace, non è più riuscito a trovare spazio. A Firenze si riapproprierà del suo posto sul centro-sinistra della difesa a 3.

LICHTSTEINER: Il riposo in settimana contro il Monaco equivale quasi sicuramente ad posto da titolare contro la Roma. Essendo un ex laziale, ha dimostrato in passato di sentire molto la sfida e spesso ha sfoggiato delle grandi prestazioni. Difficilmente deluderà le attese.

CUADRADO: Non vive uno straordinario periodo di forma, ma rischia di guardare dalla panchina le due finali dopo gran parte della stagione passata da titolare inamovibile. Contro la Roma dovrà rispondere presente e Allegri quasi sicuramente gli darà l’opportunità di farlo.

PAROLO: Di solito non viene mai convolto nel turn-over e nell’ultima contro la Samp era squalificato. Questo è più di un indizio per il motorino biancoceleste che contro la Fiorentina riprenderà regolarmente il suo posto sulla mediana. Centrocampista esperto e con il vizio del gol. Difficile rinunciare a lui.

HOEDT: Fisicità e ottima tecnica. Grazie alle sue doti sfiora spesso il gol, trovato nell’ultima partita. Improbabile che possa ripetersi, ma quest’anno ha dimostrato affidabilità dopo una crescita esponenziale. In Coppa Italia probabilmente non troverà posto nella difesa a 3, quindi a Firenze prenderà il posto del connazionale de Vrij.

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Serie A

Copyright 2014, 2016
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968