Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Cagliari, scelto il progetto del nuovo stadio "definitivo": FOTO e VIDEO

| News calcio | Autore: Francesco Caruso

Cagliari, il futuro si decide adesso: scelto il progetto per il nuovo stadio "definitivo". Dopo i tre punti d'oro contro l'Udinese, con la salvezza e la prossima serie A ora più vicine, il club sardo ha potuto finalmente annunciare quale dei progetti presentati lo scorso 28 febbraio sarà quello che prenderà corpo nel 2021: sarà il consorzio Sportium a realizzare l'impianto che prenderà il posto del vecchio Sant'Elia. Le tre sconfitte consecutive, con la contestazione e l'addio del ds Giovanni Rossi, hanno portato la società del presidente Giulini alla decisione di ritardare l'annuncio del progetto vincitore, inizialmente previsto per i primi d'aprile. La società sarda, tra le venticinque candidature, aveva scelto tre gruppi, J+S con One Works, Tractebel-Engie e Sportium, appunto, che avevano presentato il proprio progetto alla stampa e ai tifosi. Dal primo al nove di marzo i tre candidati hanno avuto la possibilità di esporre il loro lavoro nella galleria della Sardegna Arena: in 5.000 hanno partecipato all'invito della società sarda a indicare il progetto preferito. Sportium ha ricevuto il consenso del pubblico e ha superato l'esame dei parametri tecnici e di valutazione di impatto ambientale da rispettare.

Lo stadio ricorderà la prua di una nave e dovrà essere una struttura non solo confortevole per i tifosi, ma costituire anche uno spazio da vivere tutto l'anno. La facciata della struttura ricorderà i colori della pietra tipica di queste zone: si tratta di un materiale durevole nel tempo. La curva nord dovrà incutere timore all'avversario attraverso un effetto "muro". Ci saranno dei tornelli particolari, che rappresentano una delle principali pecche delle attuali strutture e lo stadio potrà essere portato da 24 mila a 30 mila alzando la copertura di 4 metri. Nello stadio fondamentale sarà l'impatto acustico: il sostegno dei tifosi verrà amplificato. Ci sarà infine un Hotel con piscina sul tetto dello stadio, composto da 72 stanze, con 4 camere che si affacceranno sul campo di gioco. La zona potrebbe essere utilizzata anche per altri scopi, come ad esempio per gli uffici, a seconda delle mutevoli esigenze. "Budget? Ne abbiamo tenuto conto fin dall'inizio e una parte del nostro staff ha lavorato solo per questo. Noi lavoriamo a stretto contatto con il cliente per individuare, eventualmente, altre soluzioni per rispettare il budget e ci siamo dentro". L'assegnazione formale dell'incarico sarà preceduta dalla definizioni degli aspetti contrattuali e operativi. Poi si partirà, dai primi di ottobre, con un obiettivo preciso: consegnare lo stadio a città e tifosi per il campionato 2021-2022.

[videosky id="413766"][/videosky]

Condividi articolo su

Serie A