Advertisement

Scrivici la tua opinione sul nuovo sito!

Pep Guardiola, c’è l’accordo: allenerà il Bayern Monaco

14/01/2013 - 23:07
guardiola pp

Arrivano conferme. Pep Guardiola e il Bayern Monaco hanno un accordo, ve lo avevamo anticipato: c’è l’intesa, sancita a New York dove Guardiola ha incontrato i vertici del club tedesco. Guardiola sarà quindi il nuovo allenatore del Bayern, questo l’accordo raggiunto. Lo sponsor tecnico del club bavarese è stato coinvolto perché diverso da quello di Guardiola, è arrivato anche quel via libera. E ormai è tutto definito, difficile che arrivino subito conferme da un Bayern in corsa su più fronti. Lo aveva corteggiato il Milan, lo sognavano in Prmeier, ma Pep Guardiola ha un accordo e ha scelto il suo post-Barça: siederà sulla panchina del Bayern Monaco.

Accedi

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

    • Ormai che hanno preso Larrondo, non penso vanno a cercare un altro attaccante specialmente perchè li stanno messi bene, quindi Lopez se ne riparlerà per l estate, e non penso alla Fiorentina e forse nemmeno in Italia….

  • La Germania con la politica economica che il proprio governo sta attuando dominerà l’Europa…
    Rubano i soldi a noi per poi distribuire ricchezza in Germania: esempio il tasso d’interesse è solo dell’1% , contro il 7/8 qui in Italia …

    Torniamo alla lira….
    SVEGLIA!!!!

    • we steal your money..you are slaves for the germans.never heard such a bullshit..our government gives us nothing for free.here in germany some people have 3 jobs and the life here is very expensive, so even 3 jobs are not enough to have a good life.in my yity you pay 500 € for only one small room to live.so before you all talk such a bullshit , com in our country and look how the old people put something out the garbage in many places

      • Don’t steal our money.. Putting laws to our government.. Unfortunately there are not more stupid like in The previous government , always telling to your MERKEL yes ok yes .. We don’t need you.. We live well without your counsels..

        • Marco L. c’è un lato positivo della questione e cioè che tutto quello che viene fatto in Italia e tutto quello che comporta manodopera italiana costerà meno agli occhi degli stranieri (svalutazione moneta) e quindi i nostri prodotti saranno molto economici per i nostri amici tedeschi e le vacanze gli costeranno pochissimo. Dopo la svalutazione molti soldi arriverebbero dall’estero che ci vedrebbe come un Paese molto economico. Comunque lasciamo perdere o cambiamo sito..

          • ma se avete un po di economia dovreste sappere che impatto avrebbe una uscita della italia dall euro sulle borse europee tanto per dirne una , se era cosi facile la grecia adesso era mandato a quel paese piu volte, il problema e questa moneta famosa di euro che ha distrutto tutto e paradossalmente tiene la unione europea unita. adesso possiamo parla di calcio ?

      • Il problema dell’Italia è che in pochi hanno capito che l’€ ci ha reso schiavi della Germania.. Che si sta arricchendo alle nostre spalle; ci considerano al pari di Romania e Bulgaria… Contento te…

        • Ci considerano al pari di Bulgaria e Romania perché SIAMO al pari di Bulgaria e Romania, con poche roccaforti rimaste ferite ma non abbattute dalla situazione economica. O pensi che la crisi non ci sia perché i ristoranti sono pieni? In questa situazione, come pensi che reggerebbe un’ipotetica moneta italiana, se proprio l’Italia è poco più che un peso morto per l’UE? Sarebbe un suicidio, esattamente come se Bulgaria o Romania abbandonassero l’euro per tornare ad una loro moneta. Queste cose sono ridicole, ma chi ve le ha messe in testa? Adesso possiamo tornare a parlare di calcio?

          • Il problema che l’Italia è un paese ingovernabile e quindi mal governato… Abbiamo un paese con risorse uniche , un clima stupendo..ma paghiamo l’energia 35% di più di Francia e Germania col nucleare a pochi km dal nostro confine e con le scorie nucleari svizzere addirittura sotto la nostra superficie .. Siamo la repubblica delle banane…
            Continua a pagare le tasse senza sapere dove vanno i tuoi soldi guadagnati col tuo sudore….mese continuiamo così ci ruberanno sempre i nostri soldi: banche in primisi e politici…

  • Il miglior allenatore del mondo in una grandissima società, con grandissimi giocatori. Prevedo Gomez e Mandzukic sul mercato il prossimo anno, anche Sweinsteinger sarà venduto per circa settanta milioni di sterline al City che cerca un mediano per fare il salto di qualità, visto che Garcia non ha reso come ci si aspettava, e con quella cifra Guardiola si farà comprare due giocatori bassi. Mario Gotze al Bayern, mi aspetto questo colpo.

    • Per Schweinsteiger non è detto: se quell’offerta arriva da uno dei due scemicchi parte, ma non penso che non piaccia a Pep. Potrebbe essere (in meglio) il Busquets della situazione, giocatore molto intelligente tatticamente, ma francamente più di corsa che di piedi. Su Gomez e Mandzukic la penso come te. Temo che arriverà in Italia Gomez. Dentro di me covo ancora il desiderio di vedere Gotze in Italia.

      • Farei follie per avere Gotze al Bayern. Sì in effetti lui uno Sweinsteiger lo vuole nei tre, ma lo posiziona vertice basso, ma il Bayern non è il Barca a livello finanziario e non compra a muzzo, quindi qualcuno dei big partirà. Credo che Kroos più un altro saranno gli interni e che anche Ribery partirà perchè non contempla le ali pure.

  • Secondo me sarà il flop più clamoroso degli ultimi anni. Dopo Villas Boas ovviamente. Nascere e crescere in una squadra (Il barcellona) è una cosa. Allenare altre squadre secondo me sarà diverso. Poi vedremo.

  • Purtroppo per tornare alla lira e troppo tardi, ma economicamente sarebbe corretto così come la pressione e gli interessi tedeschi non siano proprio nella direzione di lasciare l’Italia in una posizione dominante, ma purtroppo gli interessi ed il calcio vanno assieme e oltre ad un progetto importante il Bayern ha sicuramente messo sul tavolo un progetto economico rilevante
    Fior our foreign supporter I would like to remind to him that in every country there are people wit three jobs and all are not enough to maintain a good level of life and the money is not so important but is the price for the freedom …..the freedom to sign the contract with Guardiola

  • andrei cauto con le affermazioni di Pep al Bayern, penso che qualsivoglia club non farebbe passare nulla di un eventuale accordo…detto ciò il Bayern è una società che avevo pensato per Pep cosi come lo United(alla fin fine Pep ha incontrato diverse volte SAF in questi mesi a New York)…ora lo vedremo in un ambiente diverso, PL o BL, certo che la PL era quella che lui puntava…vedremo cosa farà…comunque si parla sempre dei soliti, Mou e Guardiola, che hanno allenato comunque fior fior di squadroni, ma nessuno o quasi si ricorda di Jurgen Klopp, che ha costruito in 4-5 anni una squadra che quest’anno a parer mio gioca anche meglio del Barcellona in CL, ho ancora negli occhi le due partite contro il Real e il City…andata e ritorno…Klopp tra l’altro fece benissimo a Mainz…

  • sulla lira non diciamo bestialità…leggevo appunto di eventuali svalutazioni! complimenti, cosi diventiamo definitivamente un paese da terzo mondo, senza euro avremmo fatto la fine dell’argentina qualche anno fa…poi basta criticare la Germania, che fa quello che tutti dovrebbero fare, pensiamo anche solo al calcio, dove le società sono formate da azionàriato popolare, vivai eccellenti(cosi come quelli francesi ad esempio) stadi con un tasso di riempimento vicino al 90% con eccezioni come BVB e Bayern esauriti per tutta la stagione, a Dortmund portano 80 mila spettatori a partita…impianti aperti anche per altre attività, ad esempio dopo scuola con possibilità di incontrare un calciatore ogni giorno…altro che essere sfruttati, siamo noi che sfruttiamo l’europa con finanziamenti a pioggia a progetti che poi magicamente scompaiono…

  • Sono d’accordo nel parlare di calcio perché le vostre esternazioni sui fattori che guidano l’economia mi sembrano per me studioso di economia assai distanti dalle realtà ed inoltre avendo vissuto in Francia ed in Germania sconfesso la realtà organizzativa dei vivai calcistici poiché non veri . In Germania su paga tutto e su compra tuto persino più facilmente che in Italia. L’unico modello calcistico ancora validio e quello olandesea mia personale opinione comunque Guardiola si siedera sulla panchina del Bayern ed è una decisione presa prima di Natale .ora il vero gioco delle previsioni e chi prenderà e chi lascerà a casa .